Apr 25, 2008 - bricolage    No Comments

macchie

2e1ff8921524267660ce5c377b73cea6.gif21cf1fc6da223718945f15123ba82172.jpgVia le macchie dai tessuti

Frutta, cioccolato, vino, caffè e tutto ciò che macchia: preparatevi alla ritirata!

 

Per il caffè c’è il sapone

Se al posto della tazzina il caffè ha preferito la tovaglia niente paura. Per eliminare la macchia e gli aloni, sfregaci del sapone di Marsiglia inumidito, immergi in acqua calda e risciacqua.

Cara mamma ti scrivo

Tuo figlio ha appena imparato a scrivere, dappertutto. Corri ai ripari: compra dei pennarelli lavabili! Ma se il danno è già fatto, ecco qualche dritta: contro la biro tampona il tessuto al rovescio con alcol puro e metti sotto la macchia della carta assorbente, per i pennarelli usa alcol denaturato e poi lava con del sapone.

Cioccolato che passione!

Per tutte le macchie di cioccolato, anche quelle sui capi sintetici, il segreto è uno solo: tampona le macchie con acqua ossigenata oppure con acqua e ammoniaca. Se lo sporco è di cacao, prova a immergere il capo nell’acqua di bollitura delle patate.

Brindisi al pulito

La macchia di vino rosso sulla tovaglia ti sta guastando la digestione? Non ci pensare, continua a goderti la cena e appena avrai finito cospargi di sale la macchia e lavala con acqua calda. E se hai finito il sale, metti il tessuto sopra una scodella e versa direttamente sulla macchia un getto sottile di acqua bollente da una distanza di circa mezzo metro.

Romantiche candele

Cena romantica e cera sulla tovaglia. Per togliersi il pensiero raschia con un coltello o un cucchiaio la cera raffreddata, poi appoggia una carta assorbente su entrambi i lati e passa più volte il ferro da stiro caldo.

La cicca che attacca

Che giornata! Arrivi a casa stravolta e ti butti sul divano…ma al momento di alzarti un chewing-gum ti invita a rimanere seduta. Tampona con un cubetto di ghiaccio i tessuti compromessi o metti il capo in freezer per un’ora. Quando la gomma è ben gelata potrai staccarla con un coltello.

Frutta: vitamine e macchie

La frutta fresca è la tua passione ma non quella delle tue magliette? In caso di macchia intervieni subito con acqua fredda; se il tessuto è bianco, usa acqua ossigenata diluita con acqua e qualche goccia di ammoniaca; se colorato, sfregalo con una pezzuola bianca imbevuta di succo di limone.

L’unto non è impossibile

Le macchie di unto sono un classico. Ma come toglierle? Cospargi il tessuto con farina di patate, lascia agire e spazzola delicatamente.

Apr 23, 2008 - bricolage    2 Comments

ORIGAMI

b5f664425e455ebe5a1a6dfde31fdc0b.gif6168b64f4f291075a5ffcd21e3a5144d.gif

L’arte di piegare un foglio di carta per ottenere figure di animali persone fiori oggetti senza l’ausilio di colla 

4ae3f7024cce2f06ad0bc3a3dafff617.giff81e869601a5ea072e8ffc0d755d29fe.jpg fai clic sulle foto 

Apr 21, 2008 - tricot    3 Comments

no tarme?no party!!!

a4f5bf1eb873b79990ba8305e6ea38d3.jpg7d35fd5dd34863722dfe812b41c138be.jpg5e205f1ffc0ccf9f6c372bbc29e71529.jpg

3cd319e7f2dc6e6c2570dfe83fec1882.jpg76e0ae0ce92e2ccb151daf73a50978de.jpg 

4539e7a160abe8d4ac68507b24bd9b58.jpgnon facciamoci mangiare i nostri maglioncini di lana!sta arrivando il caldo e dovremmo riporli in un armadio con qualche antitarme,ok il pepe in granelli.ma ho saputo ora che le tarme odiano la carta di giornale.perciò avvolgiamo i nostri pull nei quotidiani,ottimo sistema di riciclo carta:come unire l’utile all’…utile.con Laura non si butta via niente!(e speriamo neanche i maglioncini!).

Apr 21, 2008 - tricot    1 Comment

CONSIGLI SUL LAVAGGIO DELLA LANA,prima e dopo…il guaio

f2f697f7ce23435455b5a2b01f90aafc.jpgUn capo di lana infeltrito?non esistono miracoli,ma si può provare lasciando il capo a mollo per 24 ore in acqua fredda con un cucchiaio per litro di ammoniaca_lana ingiallita?lasciatela a mollo per 24 ore in acqua e il succo di 2 limoni per litro o un cucchiaio di acqua ossigenata ogni 3 litri_per mantenere il delicato cachemire mettete un cucchiaio di bicarbonato nell’acqua del risciacquo,rimarrà morbido e non si infeltrirà_in generale per sbiancare,anche le magliette dei neonati,si può mettere nell’acqua del riscacquo la polpa grattugiata di una patata,oppure lasciare a mollo il capo,anche in lavatrice,per 4-5 ore in acqua e sale o con un sacchetto di tela con gusci di uovo frantumati_

 

Apr 15, 2008 - tricot    1 Comment

ACCESSORIO MULTIFUNZIONE

mi è venuto in mente di fare questo oggetto all’uncinetto e che può diventare un girocollo,un fermacapelli,una cintura,un decoro…tutto quello che la fantasia può suggerire.

faa162654b3162b424fd8ac28c9281ba.jpg