Giu 3, 2008 - bricolage    No Comments

ROSE DI METALLO

cac58f477b59517e21fa20d547c81fcf.jpg
Tratto dal libro di Donatella Ciotti
“Perline. Progetti facili e veloci “

La duttilità della maglia metallica consente di ottenere con estrema facilità autentici capolavori di scultura come le bellissime rose da usare singolarmente per ciondoli o orecchini oppure come delicati elementi di gioielli di fattura più complessa

Occorrente
– 20 cm di nastro di maglia metallica alto 3 cm
– Chiodo a T.
– Pinze coniche

Tagliate 20 cm di nastro di maglia metallica alto 3 cm. Ripiegate un’estremità del nastro su se stessa e create una sorta di rotolino. Piegate il nastro ad angolo retto verso l’esterno e avvolgetelo su se stesso con un giro completo. Lasciate il nastro morbido e date forma alla maglia prima di iniziare un nuovo giro.
Continuate a eseguire pieghe e avvolgimenti tenendo il nastro ben saldo tra le dita fino a che la rosa non avrà raggiunto la grandezza desiderata. Tenete presente che è necessario lavorare con delicatezza in modo da conferire al fiore volume e morbidezza. 35cab4e10dda947752a0b564c6ce96cf.jpg
Con le pinze e un pezzetto di filo di ferro eseguite alla base della rosa alcuni avvolgimenti, ben stretti e compatti, in modo da formare una specie di codino, che servirà come supporto per l’eventuale aggancio di una spilla. ee044435854fab4e1660f92db6fca192.jpg244b1c2b187c96c5330e6a322e35cee3.jpg
Per montare la rosa a ciondolo, inserite tra le pieghe della stessa un chiodo a T e, con l’aiuto della pinza conica, piegate l’estremità del chiodo a formare un anellino, nel quale farete passare un nastrino o una catenella.
501f7480e7745f57223dbbf8b8441c07.jpg
Giu 2, 2008 - bricolage    No Comments

ARANCIA ANTI TARME DEODORANTE

126a40975709efc0fbfba0cb96aae69f.jpg

Occorrente: 1 arancia, chiodi di garofano in abbondanza, polvere di cannella, nastro di carta o raso.

Infilare in modo deciso i chiodi di garofano nell’arancia, cercando di non lasciare spazi tra un chiodino e l’altro.

Una volta riempita l’arancia porla su un supporto circolare che permetta una buona ventilazione, ad esempio un porta tovaglioli piuttosto che una tazzina del caffe’, per almeno 15 giorni in modo che si disidrati e divendi solida e secca.

In seguito mettetela in un sacchetto con la polvere di cannella e lasciate passare qualche giorno (circa una settimana), rigirando ogni tanto il sacchetto in modo da impregnare per bene l’arancia.

Finita questa operazione estrarre l’arancia dal sacchetto lasciando cadere l’eccesso di polvere di cannella e quindi confezionarla a proprio piacere… con nastri, fiocchi di carta o altre decorazioni.

L’oggetto può essere usato come dono, come deodorante in cucina, piuttosto che come valido antitarme in un armadio o un cassetto. 

Giu 1, 2008 - uncinetto    No Comments

BISCOTTI DI COTONE

pubblicato da pippawilson in: Maglia&Crochet

http://www.etsy.comL’estate è alle porte e anche noi amanti della maglia e dell’uncinetto, bene o male, soccombiamo al richiamo del bikini e rassegnate dobbiamo metterci a dieta. Ma come resistere alla tentazione di dare fondo a una scatola di biscotti al cioccolato? Semplicissimo, sfornando dei biscotti di cotone.Pensateci bene. Mentre li fate avrete le mani occupate e non potrete svuotare la dispensa, dopo che li avrete fatti esteticamente soddisferanno la vostra voglia di dolce, ma anche nei vostri più cupi momenti di debolezza saranno a prova di golosità.

Se poi siete un po’ burlone potete sempre servirli agli amici, che fanno anche un figurone.

Mag 31, 2008 - uncinetto    1 Comment

WHO!!!

direte voi:-ma che centrano i WHO in un blog creativo?!?-semplice:sono pupazzi fatti ad uncinetto…!!!

Mag 30, 2008 - tricot    No Comments

Messyfish,un’artista della lana

8886d42c086115b4e69349d413b8a11d.gif I personaggi di Messyfish sono sempre a base maglia, preferibilmente tratti da calze, sempre pezzi unici uniti dalla ricerca per accomunare toys e design. Il segno particolare sono i grandi occhi azzurri, che a volte abbondano su un unico soggetto.c1b6c43f2d7386250c3d6b7d65332b5f.jpg

Mag 28, 2008 - TUTORIAL    4 Comments

COME FARE PERLE DI CARTA

745aca302f00a7be73596f9851156a11.jpgc71f5635a039c43a9959e8146b2e521f.jpg0f5a13a0074b0c4fe1483b22055ebdc9.jpg

Si tratta di d96b14dfaf030a2403bdf548d86f81cd.jpgutilizzare normali pagine colorate di riviste,cannucce per bibite,colla,forbici e pochissima pazienza-Si tagliano i fogli a e01e1363c40cc43e8e5751dee57f669d.jpgtriangolo (misure minime:Base cm.2 .Altezza cm.15),si arrotolano sulla cannuccia,incollandole.Si aspetta che si asciughino.Si tagliano una ad una-L’effetto è veramente simpatico.A voi la capacità di cercare belle pagine colorate                                                Si potranno fare collane,monili,ma 6f2149fe7ce4711b12e0e1c9c0e86922.jpganche altre decorazioni tipo cestini,tende,acca8f07892e15ad2b640e5ac67467bbacd.jpgessori,ecc…26dae0622bbe5457555e586276a9d544.jpg6903a5ac1039612387fb32a4c2adb7e2.jpg f5b24c802cfa52f5566a1647618dcf32.jpgc05e70d0325615ac3d8f737e84e7a9f5.jpg

Mag 27, 2008 - tricot    1 Comment

POLSINO CHE ABBELLISCE LA MANICA

0c5303e20861bd45841123c13b36b441.jpg807263b93f9762a2122552b77e446c1c.jpg

ho realizzato questo paio di polsini perchè mi è sembrata un’idea simpatica.adornano il polso e valorizzano l’indumento.li ho eseguiti utilizzando prima i ferri,poi rifiniti ad uncinetto.questa è l’esecuzione:i punti sono per un filato abbastanza grosso da lavorare con il ferro n.8.ho iniziato con 24 maglie lavorate a coste 2/2 per una ventina di ferri.ho chiuso il lavoro,poi con l’uncinetto n.7 ho fatto un primo giro con un punto alto ed un punto catenella alternati,finendo con un punto alto.al secondo giro ho fatto 2 punti alti ed un punto catenella alternati.terzo giro tutto a ventaglietti(che si eseguono facendo 5 punti alti nello stesso punto,si saltano 2 punti e si fa un punto basso per chiudere il ventaglio)850ddde7ae1c8a49a221aa76987e882e.jpg

Mag 26, 2008 - animali    7 Comments

COME POSSO ALLONTANARE I PICCIONI DAL MIO BALCONE?

a632a89a1ca882037e1373867a90a428.gif 
RISPOSTA:Abitando all’ultimo piano, purtroppo quelli
che si appoggiavano sul tetto, la facevano dritti dritti sul
mio balcone.Ho risolto il problema mettendo
un cestino di vimini con delle palline di canfora (naftalina)
sul balcone (avendo la plafoniera sul balcone, ho attaccato
lì sopra il cestino in modo che non dia odore al bucato steso).
Mag 26, 2008 - bricolage    No Comments

consigli utili e divertenti

Un tappeto da parete

7547090412c0cecefa83d8fee78ddede.jpg

Come per mantenere in salute il tappeto prezioso? Appendilo! Magari come testata del tuo letto. Per rendere invisibili i punti d’aggancio, fai due o tre asole, cucendo saldamente una fettuccia resistente dietro al tappeto, poi attaccalo con ganci a tassello alla parete. Il consiglio in più: un altro trucco per far durare più a lungo i tuoi tappeti, è ruotarli periodicamente. Così eviterai di calpestare sempre lo stesso lato e i mobili non lasceranno il segno.

La scala portatutto

Hai una scala di legno e non sai se eliminarla o riutilizzarla? Ecco qualche idea per trasformarla in qualcosa d’altro. Prima di tutto carteggiala e dipingila con un colore che stia bene nell’ambiente in cui la metterai. Può diventare un portariviste per il salotto: basta appoggiarla a una parete e appendere i quotidiani ‘a cavallo’ dei gradini.

d52eca52cc3f653c11a4d29f19f0d097.jpg

Oppure se la rifinisci con una vernice impermeabilizzante – che la protegge dall’umidità – sarà il nuovo portasalviette del bagno.

E i piatti? Nell’armadio!

Il servizio di piatti della nonna o i calici di cristallo della lista nozze: che peccato tenerli chiusi nella vecchia credenza dimenticata. Se hai in casa un armadio a due ante di cui ti volevi disfare, è il momento di trasformarlo. Togli le ante e le cerniere e rivesti i ripiani e il fondo con una carta fantasia. Sistema a vista sulla scaffalatura il tuo servizio prezioso e i calici. Se vuoi esporre i piatti in verticale, devi fissare con i chiodini un listello di legno sul ripiano, a 10 cm dal fondo, così i piatti non scivolano in avanti.