Browsing "bricolage"

Idee di Natale: angioletti di pasta

Un’idea semplice e molto carina per Natale? Dei simpatici angioletti fatti di pasta, con cui rallegrare pacchetti e biglietti di auguri, oppure da utilizzare come segnaposto per la vostra tavola, o ancora come decorazioni da appendere al vostro albero di Natale!

Ecco quello che occorre:
Pasta del tipo “farfalle”
Colori a tempera o smalti
Eventuali brillantini
Perline di media dimensione
Filo colorato
Colla (meglio se a caldo)
Forbici

angioletti

Vediamo quindi le istruzioni per realizzare un angioletto di pasta:

Prendete una unità di pasta del tipo “farfalla” e tenetela da parte. Sarà le ali del vostro angioletto.
Prendetene un’altra e spezzatela a metà. Se avete difficoltà, un metodo per spezzarla facilmente senza romperla, è quella di poggiare la punta di un coltello sulla parte centrale e dare un colpetto secco sul manico.
Una delle due metà non vi servirà (potete tenerla per un altro angioletto), l’altra metà sarà il corpo del vostro angioletto.

Incollate quindi le due parti come in foto, in modo da formare il corpo completo di ali (la parte tagliata va incollata al centro della farfalla integra).
Scegliete ora i colori che più vi piacciono e decorate l’intera superficie. Per questa operazione, potete utilizzare sia tempere che smalti.
Lasciate asciugare.

Tagliate un pezzo di filo colorato e fatene un fiocchetto.
Incollatelo quindi sul punto di unione tra il corpo e le ali, in posizione centrale.

Prendete infine una perlina proporzionata al corpo dell’angioletto e incollatela in modo che faccia da testa. Se la perlina è forata, potete inserire un filo dorato o di altro colore a fare da aureola.
A questo punto, potete incollare un altro nastrino sul retro dall’angioletto, in modo da poterlo appendere.

La vostra decorazione fai da te di Natale è ora pronta per abbellire pacchetti regalo, la vostra casa, oppure per essere appesa sul vostro albero di Natale!

Nov 6, 2015 - bricolage    No Comments

colla commestibile

La colla della nonna, ricetta

Occorrente:

25 gr farina (pari a 2 cucchiai),
250 ml acqua fredda,
1 cucchiaino di aceto

Procedimento:
Mettere in un pentolino la farina ed aggiungere a poco a poco l’acqua sempre mescolando per evitare che si formino grumi.
Cuocere finche non inizia a bollire (praticamente avete fatto una besciamella!).
Togliere dal fuoco e far raffreddare.
Aggiungere l’aceto.

Suggerimenti:
Questa colla è davvero ottima ed è molto resistente, ma bisogna avere l’accortezza di far asciugare molto bene l’oggetto.
Si può colorare o essere aggiunta a diversi materiali quali semini,carta,sabbia,stoffa…
Sappiate che da asciutta tende a seccarsi un pochino e ad irrigidirsi.

Conservazione:
La colla può essere conservata un paio di giorni in frigorifero, non di più  perchè fermenta.

Ott 23, 2015 - bricolage    No Comments

colla commestibile senza cottura

Impasto Semplice di Farina da Non Cuocere

  1. Make Glue Step 17 Version 4.jpg
    1
    Procurati gli ingredienti .
  2. Make Glue Step 18 Version 4.jpg
    2
    Fai la colla: in una piccola casseruola, metti la farina e aggiungi l’acqua poco alla volta, per avere un impasto duro. Aggiungi un pizzico di sale e mescola vigorosamente.

    Pubblicità

Consigli

  • Se la colla ti sembra troppo liquida, aggiungi farina. Se, al contrario, ti sembra troppo asciutta, aggiungi acqua.
  • Fai indossare ai bambini un grembiule, per evitare che gli schizzi di colla sporchino i loro abiti.
  • È divertente dire ai bambini di qualunque età di farsi la colla da sé, poiché gli ingredienti non sono tossici. In ogni caso, aiuta i più piccoli nell’eliminare i grumi, altrimenti la colla troppo grumosa sarà inservibile.
  • Se lo desideri, puoi anche setacciare la farina prima di procedere con l’impasto.
Pagine:1234567...14»